Il fuorviante concetto di Arte Contemporanea – Libertà e arte
Libertà e arte

Allan R. Banks

Il fuorviante concetto di Arte Contemporanea

“Cosa s’intende per Arte Contemporanea? Dipinti astratti, installazioni, tele monocromatiche e performances?
Questa è solo una parte. “Contemporanea” significa “odierna” e oggi c’è anche altro, molto di più!”

Ho pubblicato questa mia frase e qui desidero specificarla. Senza nessuna critica o attacco alle forme d’arte diverse dal figurativo, desidero fondamentalmente sottolineare il significato limitato e fuorviante che viene dato in genere al concetto di Arte Contemporanea; quindi, si tratta di una riflessione sull’utilizzo delle parole e non sull’Arte in sé.

Sarebbe infatti avventato ed estremamente superficiale, da parte mia, voler giudicare un qualcosa che necessita di conoscenze molto approfondite e che ha dietro di sé un percorso culturale ben preciso. Ogni opera è l’espressione di cosa l’autore sente o pensa, ogni opera è lavoro, ricerca, sperimentazione e in quanto tale degna di rispetto, a prescindere dal gusto e dal sentire personale e malgrado le leggi e i condizionamenti commerciali.

Nell’immaginario collettivo “Arte Contemporanea” richiama alla mente solo “installazioni, performances, opere astratte ecc. ecc.” oggettivamente meno dirette e comprensibili rispetto al figurativo, e pertanto meno “gradite” al grande pubblico.
Detto questo, è un vero peccato sentire spesso dire: “A me l’Arte Contemporanea non piace” in quanto quella che viene presa in considerazione, per diversi motivi, è solo una parte di cosa oggi, nella nostra contemporaneità, l’arte offre: un insieme di grandi talenti, di molteplici stili che l’uso troppo circoscritto del termine “contemporaneo” non include.

Allan R. Banks (Stati Uniti, 1948) – olio su tela

Ivan Pili (Italia, 1976) – olio su tela

Giuseppe Faraone (Italia, 1954) – olio su tela

Questo, naturalmente è evidente per gli artisti e per gli esperti che lavorano nel mondo dell’arte, ma lo è, secondo me molto meno per i tantissimi fruitori.

Nessuna giudizio artistico, dunque, piuttosto un’esortazione all’uso completo e quindi corretto dei termini senza il quale si creano e radicano grandi equivoci… piuttosto la volontà di mettere in luce quella parte di arte lasciata oggi più in ombra.  

LeA

La pubblicazione delle opere è stata autorizzata dai rispettivi autori, che ringrazio.

Commenti

4 commenti su “Il fuorviante concetto di Arte Contemporanea

    • Buongiorno Roberta e grazie a lei per le sue parole. Ho scritto una semplice riflessione, una puntualizzazione che tuttavia penso abbia una grande importanza. A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi gli articoli via email