Articoli / Artisti che conosco

Allegra e fresca descrizione poetica dell’incontro, realmente avvenuto, tra lo scrittore fiorentino Daniele Ambrosini e una simpatica, piccola ape che la via aveva smarrito.

L’autore: “… per fortuna,  dopo breve trattativa, l’ape si è diretta verso il vicino Giardino di Boboli, che le avevo consigliato… “.

L’APE FIDUCIOSA
Nella casetta ero pronto al riposo,/scorreva in testa fra umori felici/il paesaggio vario e luminoso;/tutto il mattino era trascorso in bici/tra verdi piani, in colli senza sosta,/freschi di fonti, erbosi di pendici;/un’ape entrò dalla finestra accosta,/d’arancio e nero in tutto il suo splendore,/pien di vigore e al suo dover disposta;/scendeva su ciascun vivo colore/di piatti e vetri, sopra ogni posata/e a tutto ciò che a lei sembrasse un fiore;/ebbra di miele, in ogni sua volata/suggeva il niente e fu una delusione:/”La vita spesso è un’arte un po’ falsata/forma e colore soltanto illusione/che ci nasconde l’aspetto reale”,/le dissi appresa la vana questione:/”Mostriamo a volte un aspetto irreale/o cerchiamo in una persona cara/il mondo che vogliamo – ideale;”/delusa l’ape ancor del miele ignara/su un tappo azzurro rallentò la danza/che a lei sembrò una corolla amara;/poi si celò dubbiosa nella stanza/forse a pensare a quel curioso evento;/”O bell’insetto riavvia la speranza/c’è un prato là che ti farà contento/ricco di aromi e di fiorite grazie;”/l’ape volò in un cerchietto lento,/poi fuggì lesta; e mi parea dir :”Grazie!”
Daniele Ambrosini

ape-daniele-ambrosini-libertaearte

Poesia pubblicata nell’Enciclopedia dei Poeti Italiani Contemporanei, Aletti Editore di Altre Sembianze, Dicembre 2016 e premiata all’Ottava Edizione del Premio Letterario Internazionale Laudato Sie, Mi’ Signore, sezione amore per la natura, ottobre 2017.

Daniele Ambrosini, vincitore del Premio Controcorrente 2016 – Accademia Alfieri di Firenze, ha inserito questa poesia nel suo prossimo evento “Il Cerchio delle Sensazioni” che si terrà il 19 novembre al Teatro Nuovo- Circolo Culturale Lippi di Firenze.
“Un viaggio alla ricerca di una vita più serena tenendo però a mente le insidie dell’esistenza (fiducia…ma occhi aperti!) attraverso la natura, gli affetti familiari, l’amicizia, il tempo lìbero, la cultura!” (Daniele Ambrosini).

d-ambrosini-il-cerchio-delle-sensazioni-libertaearte - Copia

Dipinto in copertina: Pierre Bonnard (Francia 1867-1947) – La finestra aperta, 1921  


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *