Tag: simbolismo


ANIME PERDUTE, 2018 - 100x66 - Tecnica mista Articoli - Artisti che conosco - Stili e artisti vari

Per me l’arte è emotività e i dipinti di Marcello Vandelli ne sono pervasi. Marcello Vandelli è un pittore contemporaneo, nato nel 1958 a San Felice sul Panaro (MO). La sua Arte è molto forte, certo non romantica, forse non immediata ma poetica sì, come poetici sono i titoli delle opere, molto importanti in quanto rappresentano una chiave di lettura, un indizio che l’artista ci concede per poter entrare in sintonia con i dipinti, senza...

Leggi di più


Arunas Rutkus, stile moderno e colori dal sapore antico Articoli - Attualità - Arte- Informazione - Cultura - PITTURA XX° e XXI° secolo - Stili e artisti vari

Artista lituano, nato nel 1961 e cresciuto a Vilnius, Arunas Rutkus si è distinto ed ha acquisito una notevole fama internazionale grazie al suo stile di pittura unico, sviluppato nell’arco di diversi anni sotto l’influenza del suo modello creativo Mikalojus K. Čiurlionis (pittore e compositore lituano 1875-1911), dimostrando così un profondo attaccamento alle proprie radici; ma Rutkus si ispira anche alle filosofie europee ed orientali, alla pittura rinascimentale e all’arte orientale con il suo simbolismo...

Leggi di più


Plinio Nomellini – Il Golfo di Genova o Marina ligure, 1891 – olio su tela – 58,5x95,8 cm – Pinacoteca Fondazione CR Tortona Articoli - Attualità - Arte- Informazione - Cultura - PITTURA XIX° e inizio XX° secolo - Pre e Post-Impressionismo

Livornese di nascita, Plinio Nomellini (1866-1943) è stato uno dei grandi artisti che ha movimentato il panorama artistico italiano dalla seconda metà dell’ottocento fino al 1943, anno della sua morte a Firenze. Da Livorno a Firenze, da Parigi e Genova, dove attorno a lui si formò il “Gruppo di Albaro”, alla Versilia per tornare a Firenze, Nomellini non si stancò mai di rinnovarsi e di sperimentare; fu allievo di Giovanni Fattori, amico di Silvestro Lega,...

Leggi di più


Bellezza e purezza, la ricerca della pittrice Ginette Beaulieu Articoli - Artisti che conosco - PITTURA XX° e XXI° secolo - Stili e artisti vari

“Dipingo la sensibilità degli Esseri e delle cose che mi circondano unendo tutta la purezza e la bellezza che li descrivono”, è quello che mi ha risposto Ginette Beaulieu, artista canadese nata a Amqui, in Quebec nel 1954, quando le ho chiesto il significato per lei delle sue opere e quello che vogliono trasmettere. Il piacere del proprio spirito e cercare di mantenere in vita idee e valori sono le necessità che da sempre spingono...

Leggi di più


Il rapporto con la madre nei dipinti di Françoise de Felice Articoli - Attualità - Arte- Informazione - Cultura - PITTURA XX° e XXI° secolo - Stili e artisti vari

“Mia madre e il rapporto difficile che ho avuto con lei sono quello che guida il mio lavoro” (Françoise de Felice) I dipinti, ad olio su tela di Françoise de Felice esplorano la psiche umana, derivano sia dall’istinto che dalla profondità del pensiero, sono una storia introspettiva, un’auto-analisi. Il rapporto difficile con la madre è alla base del lavoro di Françoise che spesso dipinge bambini e adolescenti tristi, che non trovano una loro collocazione nella vita;...

Leggi di più


Marcus Gheeraerts (Bruges 1561 ca. - Londra 1636) - Ritratto di Anna di Danimarca, 1614 - Olio su tavola - 110,5 x 83,7 cm - Royal Collection, Londra ALTRE ARTI, ALTRI TEMI - Articoli - Attualità - Arte- Informazione - Cultura

Le perle sono legate alla luna, all’acqua e alla donna. Le perle, dalla brillante iridescenza, si diceva fossero la magica unione fra la rugiada, l’acqua marina e gli astri, in particolare la luna, per la sua lucentezza; nascevano nelle conchiglie ma anche dalle lacrime, trasformando il dolore in gioia. Una leggenda araba narrava che “le perle sono gocce di rugiada cadute in mare nelle notti di luna piena e penetrate nelle ostriche.” Plinio riprese questa...

Leggi di più


Memorie,1889 - Pastelli su carta, marouflé su tela - 127×200 - Musées Royaux des Beaux-Arts de Belgique, Bruxelles. Articoli - Attualità - Arte- Informazione - Cultura - PITTURA XIX° e inizio XX° secolo - Pre e Post-Impressionismo

Esponente di spicco del panorama artistico di fine ‘800 ed inizio ‘900, Fernand Khnopff fu uno dei membri fondatori del Gruppo “Les XX” (I Venti), del quale ho parlato la settimana scorsa col pittore Georges Lemmen (Georges Lemmen, pittore belga puntinista e post-impressionista). Nato in Belgio nel 1858, pittore, disegnatore, scultore e fotografo, Fernand Khnopff apparteneva all’alta borghesia belga; studiò all’Académie Royale des Beaux-Arts di Bruxelles e fu, in Patria, uno degli ispiratori del movimento...

Leggi di più


Giorgio Kienerk, pittore post-macchiaiolo, ed il suo Museo Articoli - Attualità - Arte- Informazione - Cultura - PITTURA XIX° e inizio XX° secolo - Pre e Post-Impressionismo

Immeritatamente poco conosciuto è il Museo che a Fauglia, in provincia di Pisa, accoglie una considerevole parte delle opere di Giorgio Kienerk (1869-1948), pittore, scultore, grafico ed illustratore fiorentino, allievo di Telemaco Signorini e considerato uno dei maggiori esponenti del movimento dei Post-Macchiaioli. Il Museo Giorgio Kienerk riserva invece una bella, interessante ed inattesa sorpresa; collocato nelle storiche carceri giudiziarie del Comune di Fauglia, poste sul retro del Palazzo Municipale, il museo è stato inaugurato...

Leggi di più


Paul Gauguin (1848-1903) -  Montagne tahitiane, 1891 - olio su tela - 67,95 × 92,39 cm - Minneapolis Institute of Art Articoli - Attualità - Arte- Informazione - Cultura - PITTURA XIX° e inizio XX° secolo - Pre e Post-Impressionismo

Dal 17 settembre 2016 al 14 gennaio 2017. Per una fortunata coincidenza, dopo aver pubblicato gli articoli su Gauguin e i Nabis ho letto che a Rovigo è stata programmata una Mostra dal titolo “DA GAUGUIN AI NABIS, DA TAHITI ALLE BIENNALI“ (provvisorio?) che sarà allestita nelle sale di Palazzo Roverella. Verranno esposti un centinaio di dipinti in cinque sezioni che metteranno in luce l’influenza che il primitivismo, il sintetismo e l’esotismo sperimentati da Gauguin alla...

Leggi di più


Édouard Vuillard - Il Giardino delle Tuileries - Litografia a colori dall' Album dei Pittori Incisori, 1896-Metropolitan Museum, New-York Articoli - Attualità - Arte- Informazione - Cultura - PITTURA XIX° e inizio XX° secolo - Pre e Post-Impressionismo

Chi erano i Nabis ? Erano una dozzina di giovani artisti dell’avanguardia post-impressionista parigina capeggiati dal pittore Paul Sérusier. Il nome Nabis, adattamento del termine ebraico “nebiim“, fu coniato da uno di loro e significa “profeti“, “ispirati“. Prima di formare il suo gruppo, Sérusier fece parte della Scuola di Pont Aven in Bretagna (Chi erano gli artisti della scuola di Pont Aven ?), seguì le idee artistiche di Paul Gauguin e fu molto influenzato dai...

Leggi di più



Pagina 1 di 212