Tag: Belgio


Solo far sognare Articoli - Attualità - Arte- Informazione - Cultura - Iperrealismo fotografico - PITTURA XX° e XXI° secolo

Dipinti ad olio, talmente realistici da sembrare fotografie e realizzati con l’unico scopo di far sognare che li guarda. Sono di Christiane Vleugels,  pittrice belga contemporanea che dice: “Non c’è niente che amo di più che portare il mio pubblico all’estasi, consentendo loro una sbirciatina nella mia fantasia”. LeA Sito Web Christiane Vleugels


Jan De Vliegher: vernice fresca e grandiose pennellate. Articoli - Attualità - Arte- Informazione - Cultura - PITTURA XX° e XXI° secolo - Stili e artisti vari

Il Belgio, nel corso dei secoli ha sempre giocato un ruolo importante nel mondo artistico ed in particolare in quello della pittura; solo per ricordare alcuni grandi nomi: da Jan Van Eyck (1300-1400), i Brueghel, Rubens e Van Dijk (1500-1600), Paul Delvaux, Fernand Khnopff e René Magritte (1800-1900), fino a Jean-Michel Folon, scomparso nel 2005. Ma centinaia d’altri artisti hanno contribuito ad arricchire questo panorama artistico e continuano a farlo, come il pittore contemporaneo Jan...

Leggi di più


Lo strano destino dell’Uomo della pioggia di Folon ALTRE ARTI, ALTRI TEMI - Articoli - Attualità - Arte- Informazione - Cultura

Tra le numerose opere di Jean-Michel Folon, illustratore, pittore e scultore belga morto nel 2005, c’è la scultura in bronzo alta 3 metri “L’Uomo della pioggia” (titolo originale “La Pluie”) donata dall’artista alla città di Firenze nel 2002. Si tratta di uno dei suoi famosi “omini” con cappotto e cappello che tiene in mano il manico di un ombrello dal quale esce un getto d’acqua, prendendo la forma delle falde dell’ombrello stesso e formando una suggestiva...

Leggi di più


Memorie,1889 - Pastelli su carta, marouflé su tela - 127×200 - Musées Royaux des Beaux-Arts de Belgique, Bruxelles. Articoli - Attualità - Arte- Informazione - Cultura - PITTURA XIX° e inizio XX° secolo - Pre e Post-Impressionismo

Esponente di spicco del panorama artistico di fine ‘800 ed inizio ‘900, Fernand Khnopff fu uno dei membri fondatori del Gruppo “Les XX” (I Venti), del quale ho parlato la settimana scorsa col pittore Georges Lemmen (Georges Lemmen, pittore belga puntinista e post-impressionista). Nato in Belgio nel 1858, pittore, disegnatore, scultore e fotografo, Fernand Khnopff apparteneva all’alta borghesia belga; studiò all’Académie Royale des Beaux-Arts di Bruxelles e fu, in Patria, uno degli ispiratori del movimento...

Leggi di più


Heyst n. 3: Alta marea, 1891 - olio su pannello -Collezione privata Articoli - Attualità - Arte- Informazione - Cultura - PITTURA XIX° e inizio XX° secolo - Pre e Post-Impressionismo

Poco conosciuti in Italia ma assolutamente degni di attenzione. Sono gli artisti belgi che tra fine ‘800 ed inizio ‘900 dettero vita a Bruxelles al Gruppo “Les XX” (I Venti). Inaugurato nel 1884 dai pittori ed illustratori Octave Maus e Théo van Rysselberghe, il Gruppo crebbe velocemente in una ventina tra pittori, scultori e designer che crearono il Salon dei XX, in parallelo al Salon degli Artisti Indipendenti di Parigi. Il gruppo belga organizzava esposizioni...

Leggi di più


Credevo fosse arte … invece era Jan Fabre ALTRE ARTI, ALTRI TEMI - Articoli - Attualità - Arte- Informazione - Cultura

Forse ho una visione un po’ troppo romantica, idealizzata e ingenua di quello che significa l’Arte. L’Arte per me è fondamentalmente votata al “bene”, è bellezza, sentimenti positivi, anche espressione e denuncia del male ma sempre e comunque in forma innocua e pacifica; certo essa esprime quello che l’Uomo è, porta e sente dentro di sé, quindi anche il dolore, la morte, l’aggressività e la brutalità, ogni Artista traduce il suo “essere” ed il suo pensiero a modo suo,...

Leggi di più


BUZZATI – BREL: connubio tra musica e scrittura ALTRE ARTI, ALTRI TEMI - Articoli - Attualità - Arte- Informazione - Cultura

Il tempo che passa inesorabile, il consumarsi della vita nell’attesa di qualcos’altro, la solitudine degli Uomini, temi importanti trasposti in parole e musica da due grandi artisti “reciprocamente amati” in Italia e in Francia: lo scrittore Dino Buzzati nel suo romanzo “Il Deserto dei Tartari” e il cantautore franco-belga Jacques Brel che ha interpretato il libro nella sua canzone “Zangra”. Buzzati (1906-1972), scrittore, pittore, poeta e giornalista pubblicò “Il Deserto dei Tartari” nel 1940 e...

Leggi di più