Articoli / Attualità - Arte- Informazione - Cultura

Ore 8.00 di mattina. Piazza della Signoria, praticamente vuota e pertanto ancor più bella.

Accanto alla copia del David di Michelangelo stanno finendo di allestire una scultura abbagliante, alta più di tre metri. Oro, sfavillante oro a Firenze.

Si tratta del Pluto e Proserpina dell’artista statunitense Jeff Koons.

Koons, nato a York nel 1955, artista ironico e poliedrico viene considerato un’icona dello stile neo-pop, erede di Andy Warhol e continuatore della pop art.

L’opera esposta a Firenze è possente, realizzata tra il 2010 e il 2013, in acciaio inox lucidato a specchio e con cromatura dorata.

Pura rappresentazione di arte contemporanea essa s‘ispira tuttavia alle mitologiche “Metamorfosi” di Ovidio e in Piazza della Signoria forma uno scintillante e armonioso contrasto cromatico tra il suo oro e il bianco e bronzo delle sculture che la circondano.

Direi che si tratta di un coraggioso e riuscito connubio tra antico e moderno, tra pop art e scultura rinascimentale.

Pluto e Proserpina resteranno a Firenze fino al 28 dicembre 2015, come del resto un’altra opera di Koons, il Fauno – Gazing Ball (Barberini Faun), realizzata nel 2013, che sarà visibile da domani 26 Settembre all’interno di Palazzo Vecchio, nella Sala dei Gigli.

Il Fauno appartiene ad un’omonima serie di calchi in gesso di sculture greco-romane, alle quali l’artista ha aggiunto una sfera azzurro elettrico e specchiante che rappresenta il Cosmo.

Invito chiunque passerà a vedere queste due opere a commentare e condividere il proprio parere. Grazie e a presto !

LeA

Articolo correlato:

PUPPY E I TULIPANI


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *