Articoli / Attualità - Arte- Informazione - Cultura

Joy e Hitomi, due artiste nate in luoghi molto lontani fra loro, con culture diverse e modi distinti per esprimere il loro talento, ma accomunate dalla stessa grande sensibilità e amore per la natura che è diventata il filo conduttore del loro lavoro.

Joy De Rohan Chabot
Arredi per esterni, paraventi, specchi, ringhiere, piatti e bicchieri in acciaio, legno, ferro e vetro con fiori, foglie e farfalle. E’ quanto crea nel suo laboratorio l’artista francese Joy de Rohan Chabot, mostrando come un semplice materiale può acquisire una sua precisa, raffinata identità.

Di particolare fascino, secondo me, sono le sue opere in vetro, decorate con motivi floreali e ispirate alla natura.
Infatti, Joy vive la sua arte come un omaggio alla terra e la sua principale fonte d’ispirazione sono i giardini immaginari che da sempre, fin da piccola ha sognato.

Joy-de-Rohan-Chabot-vetro-6-libertaearte

Joy-de-Rohan-Chabot-vetro-17-libertaearte

Joy-de-Rohan-Chabot-vetro-18-libertaearte

Joy-de-Rohan-Chabot-vetro-15-libertaearte

Joy-de-Rohan-Chabot-vetro-13-libertaearte

Joy-de-Rohan-Chabot-vetro-12-libertaearte

Sulle trasparenze del vetro, con esplosioni di colori Joy dà vita a questi giardini e seguendo la sua percezione li trasforma in mondi incantati, armoniosi, poetici e gioiosi, generando oggetti seducenti, assolutamente unici con i quali l’artista si è fatta apprezzare a livello internazionale con innumerevoli mostre organizzate dal 1971 ad oggi e su prestigiose riviste specializzate.

Joy-de-Rohan-Chabot-vetro-2-libertaearte

Joy-de-Rohan-Chabot-vetro-7-libertaearte

Joy-de-Rohan-Chabot-vetro-4-libertaearte

Joy-de-Rohan-Chabot-vetro-14-libertaearte

Hitomi Hosono

Ho avuto occasione di ammirare di persona le opere di Hitomi Hosono due anni fa a Kinkenny, in Irlanda e mi ero ripromessa di parlarne, prima o poi per farle conoscere anche a voi.

Nata in Giappone nel 1978, Hitomi Hosono lavora la porcellana e la sua esperienza è radicata nelle tradizioni giapponesi e europee; infatti, Hitomi ha studiato arte nel suo Paese ma anche in Danimarca e a Londra, dove vive e lavora tutt’oggi..

Hitomi-Hosono-libertaearte

Hitomi Hosono

Hitomi scolpisce e modella la porcellana creando oggetti a forma di foglie e fiori, prendendo e studiando i modelli nel giardino di casa sua o nei parchi londinesi e riproducendoli con grande abilità, attenzione e dovizia di particolari.

hitomi-hosono-Small-Pansies-Bowl-2017-interno-libertaearte

Piccole pansè, 2017

hitomi-hosono-A-Large-Feather-Leaves-bowl-3-2017-libertaearte

Foglie piuma, 2017

hitomi-hosono-A-Large-Feather-Leaves-bowl-1-2017-libertaearte

Foglie piuma, 2017

hitomi-hosono-an-English-Daisy-Flower-Pool-2016-libertaearte

Margherite inglesi, 2016

Per ispirarsi e preparare il suo lavoro, l’artista giapponese studia la stratificazione dei petali dei fiori, guarda attentamente le foglie per vedere come sono modellati i bordi e per esaminarne la venatura e la struttura; le tocca per sentirne la trama, poi le disegna, realizza gli stampi in gesso ed in seguito, con molta pazienza scolpisce i dettagli più fini.

hitomi-hosono-dettaglio-1-libertaearte

Dettaglio

Infine, con la ruota del vasaio applica su una forma folti strati di foglie o fiori di porcellana che andranno a ricoprire completamente l’oggetto scelto, vaso o altro tipo di contenitore, talvolta impreziosito al suo interno da una luminosa e liscia lamina in oro.

hitomi-hosono-Feather-Leaves-2015-libertaearte

Foglie piuma, 2015

“Applico le foglie così densamente che la forma sottostante è completamente nascosta, come la moltitudine di foglie verdi che oscurano i rami di un albero. È mia intenzione trasferire la bellezza e il dettaglio della foglia nel mio lavoro ceramico, usandolo come la mia lingua per intrecciare nuove storie di oggetti.” (Hitomi Hosono).

Il meticoloso lavoro ed il talento di Hitomi sono riconosciuti a livello mondiale, con opere esposte e custodite in prestigiosi musei come il Victoria & Albert Museum e il British Museum di Londra, il Los Angeles County Museum of Art, il Musée National des Arts Asiatiques a Parigi e altri in Germania, Giappone e Regno Unito.

LeA

I siti delle artiste:

Joy, trompe-l’œil & poésie


https://www.hitomihosono.com/CV-2012.html

Altre fonti:
thefashionplatemag.com
matinlumineux.blogspot.it
adriansassoon.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *