Articoli / Attualità - Arte- Informazione - Cultura

Ho incontrato le Fate di Robin Wight circa un anno fa, sul web e me ne sono innamorata. Da allora non sono ancora potuta recarmi nel Regno Unito per vederle di persona, ma conto di farlo, magari la prossima estate. Nel frattempo ve le presento e guardo le foto, immaginando di volare e danzare libera come loro.

Ho parlato al telefono con Robin Wight, lo scultore delle fate e mi ha confermato quanto avevo letto a  proposito del suo primo incontro con una di queste eteree creature:

“Un paio di anni fa, mentre provavo la mia nuova macchina fotografica, ho scattato una foto nei boschi in fondo al mio giardino. Fu solo più tardi, guardando i risultati, che ho notato una figura in un albero. Era ovviamente uno scherzo della luce che filtrava dagli alberi. Che altro poteva essere? Qualunque cosa fosse, ha catturato la mia immaginazione e mi ha spinto a utilizzare l’idea nelle mie sculture “.

scultura-arte-artisti-inghilterra-realthing-robin-wight-fate-www.libertaearte.com

Il primo incontro di Robin Wight con una Fata

Robin Wight realizza le sue sculture con filo d’acciaio inossidabile, preparando prima uno scheletro, attorno al quale modella, in calibri sempre più piccoli, le forme dei muscoli e della massa corporea, poi con una rete più fine forma la pelle.
Ogni pezzo è unico, infatti Robin racchiude all’interno di ogni Fata un “cuore” sul quale incide un nome o una parola.
E’ incredibile come ogni sua creatura venga “messa al mondo” con grande cura, amore e attenzione per i dettagli !

fate-robin-whight-lavorazione-scultura-arte-www.libertaearte.com

Lavorazioni – Cuore di fata con su scritto “CREDI”

Le dimensioni delle sculture variano: dalla miniatura alla grandezza naturale. Ogni Fata ha la sua personalità e sembra animata di vita propria: volteggia, si arrampica sugli alberi, gioca, si aggrappa e si dondola con i meravigliosi “soffioni” o “denti di leone” che papà Robin ha costruito per loro.  Alcune sono piccole e birichine, altre spiritose, intrepide o sensuali.

Le opere sono esposte in un grande Parco formato da boschi e giardini: The Trentham Estate vicino a Birmingham (www.trentham.co.uk).
Le magiche, frizzanti ed incantevoli fatine sono immerse nella natura, pronte a sorprendere adulti e bambini che passeggiano.

Ultimamente il Parco è stato arricchito da altri grandissimi soffioni alti 5 metri e costruiti dalla figlia dell’artista.

Le fatine, costruite anche su misura, possono diventare originali soprammobili o complementi d’arredo per i giardini.

Attraverso la sua arte, Robin Wight fa riaffiorare il nostro bambino interiore, quella parte della nostra personalità che rimane dentro di noi anche da adulti ma che spesso disconosciamo. Tuttavia è bellissimo e secondo me anche necessario recuperare ogni tanto la spontaneità, lo stupore, la fantasia e la creatività dell’infanzia, calati come siamo in un mondo adulto privo di entusiasmo e di meraviglia.

LeA

Per maggiori informazioni:
sculpture@fantasywire.co.uk
FB: Fantasywire
www.fantasywire.co.uk – Fantasy Wire Fairies Sculptures

Fonti:
katarte.it
fantasywire.co.uk
trentham.co.uk
Foto gentilmente autorizzate dal Sig. Robin Wight

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *