Articoli / Attualità - Arte- Informazione - Cultura

“Un percorso visivo ed emotivo di grande impatto, in una cadenzata e armonica sequenza di opere di due artiste diverse che si rispondono e si corrispondono attraverso tecniche non assimilabili” (Sonia Salsi)

Due artiste di pregio: Cinzia Pistolesi, pittrice e Graziella Bindocci, fotografa.
Diversità nella modalità di espressione: la pittura e la fotografia.
Diversità nella scelta del soggetto.
Armonia nella sensibilità, nella profonda capacità percettiva e nell’unicità d’intenti che scruta, scava e trasmette gli stati d’animo e l’interiorità dell’Essere Umano.

Questo è il connubio, raffinato ed emozionante che ha dato vita alla mostra “Armonia e Diversità” in corso fino al 10 novembre prossimo presso la Galleria Gadarte di Firenze.

Graziella Bindocci, fotografa e scultrice, è originaria di Montalcino ma vive e lavora a Firenze.
Con la sua macchina fotografica, Graziella coglie le immagini dalla realtà; i suoi scatti realistici raccontano di Paesi lontani visti e vissuti in prima persona, fermando le emozioni e le intense espressioni sui volti di bambini ed anziani per trasmetterle a coloro “che sanno ascoltare vedendo”, come lei stessa dice.
Non solo volti ma anche maschere, attratte inesorabilmente dall’obiettivo dei Graziella, maschere simboliche appartenenti alla cultura dei Paesi visitati e maschere in creta da lei stessa plasmate ed in seguito fotografate utilizzando come sfondo stoffe e tele da lei dipinte o foto precedentemente realizzate, il tutto con grande eleganza e gusto estetico.

Maschere africane fotografate su tessuti rossi e verdi a rappresentare i tramonti e la rigogliosa natura africana ma anche il sangue versato nelle guerre, e la speranza di pace.

Le sculture in creta di Graziella Bindocci e le loro fotografie

foto-di-graziella-bindocci-10-libertaearte

Maschere scolpite in pietra – Giordania

Graziella Bindocci – Buddha e l’Universo – Foto di un antico dipinto (dettaglio)

foto-di-graziella-bindocci-12-libertaearte

Sì, perché il “senso di Cinzia per il colore” è innato ed ha cominciato a manifestarsi all’età di cinque anni, in maniera molto intensa.

In questa Mostra, Cinzia ha voluto condividere una serie di dipinti inediti, quelli che rispecchiano le sensazioni di lei bambina, la sua parte più profonda e incontaminata.

cinzia-pistolesi-sogno-interrotto-libertaearte

Cinzia Pistolesi – Sogno interrotto

Con i suoi occhi, simbolo della persona che scruta dentro di sé e con le sue infinite, impercettibili sfumature cromatiche, ognuna manifestazione di un microcosmo interiore, Cinzia esprime impulsi ed intuizioni fuori dal tempo e dallo spazio, percezioni ed energie tradotte in puro talento.

cinzia-pistolesi-il-gruppo-libertaearte

Cinzia Pistolesi – Il Gruppo

cinzia-pistolesi-verso-il-cielo-libertaearte

Cinzia Pistolesi – Verso il Cielo

cinzia-pistolesi-causa-effetto-libertaearte

Cinzia Pistolesi – Causa Effetto

cinzia-pistolesi-slow-libertaearte

Cinzia Pistolesi – Slow

Diversità, quindi, rese armoniose, in questa interessante Mostra, dal talento di due straordinarie artiste e dalle loro personalissime umanità.

LeA

Armonia e Diversità
Opere di Cinzia Pistolesi e Graziella Bindocci
dal 29 ottobre al 10 novembre 2016
Galleria Gadarte Via S.Egidio,27/r Firenze
www.gadarte.it
Tel. 055 2480333
Allestimento: Patrizia Sabella
La mostra è aperta al pubblico
dal martedì al sabato dalle 16 alle 19


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *