Articoli / Attualità - Arte- Informazione - Cultura

Rio, oltre ai simboli per la quale è mondialmente conosciuta, racchiude altri tesori che vale la pena di scoprire, magari anche solo leggendo.
Uno di questi è la Scalinata Selaròn che confina, collegandoli, tra due tipici, antichi e colorati quartieri della città: Lapa, bohémien, ricco di locali, musica e negozi d’antiquariato e Santa Teresa, posto su una delle colline di Rio, immerso nel verde e caratterizzato da ville e palazzi coloniali.

La scalinata Selaròn è un’opera d’arte fuori dal comune, una delle più originali al mondo ed è stata realizzata dal pittore cileno Jorge Selaròn.

scalinata-selaròn-architettura-ceramica-brasile-www.libertaearte.com

Veduta d’insieme della Scalinata Selaròn

scalinata-selaron-brasile-rio-architettura-pittura-ceramica-www.libertaearte.com

Panoramica della scalinata Selaròn – Rio, dicembre 2011

jorge-selaron-scalinata-brasile-architettura-artisti-www.libertaearte.com

Jorge Selaròn (con l’ombrello) sulla sua scalinata – Rio, dicembre 2011

Quest’opera architettonica conta 250 gradini, è lunga 125 m ed è interamente decorata con un variopinto mosaico di oltre 2.000 piastrelle in ceramica smaltata.
Inizialmente Selaròn recuperava le mattonelle nei cantieri e nelle strade di Rio ma in seguito iniziò ad acquistarle finanziandosi con la vendita dei propri quadri. Fu anche aiutato da amici e turisti che gli donarono ed inviarono piastrelle da oltre 60 paesi di tutto il mondo.
Di questi 2.000 azulejos, più di trecento sono stati dipinti a mano da Jorge.

scalinata-selaron-brasile-italia-pittura-ceramica-www.libertaearte.com

Piastrelle rappresentati il Ponte degli Alpini di Bassano del Grappa, donate a Joreg Selaròn nel 2007 – Rio, dicembre 2011

scalinata-selaron-brasile-pittura-ceramica-architettura-www.libertaearte.com

Dettagli dell’opera di Selaròn: Van Gogh – scritte arabe – work in progress – Rio, dicembre 2011

 

scalinata-selaron-brasile-USA-pittura-ceramica-www.libertaearte.com

Selaròn e gli Stati Uniti – Rio, dicembre 2011

Nel 2005, la scalinata è stata dichiarata emblema della città. Percorrerla significa fermarsi quasi ad ogni passo per osservare da vicino disegni e scritte sulle piastrelle ed immaginarsi le storie che ci sono dietro.
Fra le tante curiosità ci sono alcune maioliche che rappresentano una donna africana incinta; Jorge non ha mai voluto rivelare il significato dell’immagine dicendo che si trattava di “un problema personale del [suo] passato”.

Jorge Selarón, nacque in Cile nel 1947 e viaggiò in oltre cinquanta paesi del mondo prima di giungere, nel 1983, a Rio de Janeiro dove decise di stabilirsi definitivamente, andando ad abitare in una casa prospiciente la scalinata.

jorge-selaron-scalinata-brasile-artista-pittore-ceramista-www.libertaearte.com

Jorge Selaròn, Rio, dicembre 2011

Nel 1990, ristrutturando casa, Selaròn risistemò alcuni gradini fatiscenti adiacenti all’abitazione decorandoli con frammenti di piastrelle verdi, gialli e blu, i colori della bandiera brasiliana.
Presto questo lavoro nato per caso divenne per Jorge un vero e proprio progetto, una missione artistica che portò avanti per più di 20 anni.
Oltre ai gradini Jorge decise di ricoprire anche i muri intorno alla scalinata e scelse un rosso acceso per dare risalto agli scalini e creando così un colpo d’occhio incredibile.

E’ stata un’opera in continua evoluzione che Selaròn stesso considerava come “incompleta” dicendo: “Questo sogno folle e unico finirà solo il giorno della mia morte“.

Purtroppo finì nel gennaio del 2013 quando Jorge Selarón fu trovato morto carbonizzato sulla scalinata, vicino a casa sua, all’età di 65 anni. All’epoca la polizia non scartò l’ipotesi dell’omicidio, dato che l’artista aveva ricevuto ripetute minacce di morte da un ex-collaboratore del suo atelier di Santa Teresa , ma venne considerata anche l’ipotesi del suicidio perchè secondo la testimonianza degli amici, l’artista soffriva di depressione.

morte-selaron-rio-artisti-pittura-ceramica-www.libertaearte.com

La morte di Jorge Selaròm, 10 Gennaio 2013

L’opera architettonica è apparsa in molte riviste, giornali, documentari, film e spot pubblicitari. Nel 2009 è stata inserita in Rio emotiva 2016, video clip per la candidatura di Rio De Janeiro ai Giochi Olimpici 2016.

Jorge Selarón ha definito la sua scalinata: “Il mio tributo al popolo brasiliano”.

LeA

scalinata-selaron-brasile-architettura-ceramica-www.libertaearte.com

Il tributo di Selaròn al Brasile – Rio, dicembre 2011

Fonti:
it.wikipedia.org
mondobrasile.it
trendandtradition.it
repubblica.it
Adnkronos.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *