Articoli / Artisti che conosco

La gentilezza dell’artista fiorentina Carla Fossi mi ha permesso di incontrarla un pomeriggio nella sua abitazione sulle colline di Firenze e di scoprire, attraverso il suo racconto e le sue opere un percorso artistico iniziato molto presto.

Dopo il Liceo Artistico, Carla Fossi frequenta l’Accademia della Belle Arti di Firenze ed il corso di pittura del maestro Silvio Loffredo, figura di spicco del panorama artistico internazionale le cui opere si trovano oggi esposte al Museo degli Uffizi di Firenze, a Milano, Parigi, New York e Bruxelles.

Dopo l’Accademia Carla continua ad esprimere la sua Arte tramite dipinti ad olio di impostazione figurativa, estremamente personali ed originali.

carla-fossi-lo-specchio-libertaearte

Carla Fossi – Lo Specchio – olio su tavola – 80×150

Un lungo periodo che va dal 1980 al 2000 circa è caratterizzato da un intervallo “artistico” durante il quale la pittrice si dedica ad altre attività senza tuttavia abbandonare mai il suo talento e la sua passione per l’arte.

Studia varie tecniche come la tempera, l’acrilico ed il pastello; si appassiona per il Trompe l’oeil ed apprende il disegno chiaroscuro, l’uso della prospettiva, delle ombre e degli effetti di luce. Creatività e manualità la portano a sperimentare la modellazione in cera per la realizzazione di gioielli e oggetti d’argenteria.

carla-fossi-campo-di-papaveri-libertaearte

Carla Fossi – Campo di papaveri, 1999 – gessetto su cartoncino

carla-fossi-bordo-piatto-in-argento-libertaearte

Piatto in argento. Bordo disegnato e modellato in cera da Carla Fossi.

carla-fossi-copia-madonna-sulla-seggiola-libertaearte

Carla Fossi – Disegno con lapis tecnica chiaroscuro – 60×60 – Copia della “Madonna della Seggiola” di Raffaello.

carla-fossi-madonna-libertaearte

Carla Fossi – Copia di Madonna – Disegno con matita sanguigna – 55×60

Nei primi anni del 2000, forte della sua poliedricità Carla Fossi inizia a dedicarsi all’incisione presso la Fondazione “Il Bisonte” per lo studio dell’arte grafica, approfondendo le varie tecniche incisorie con predilezione per la xilografia.

carla-fossi-bosco-in-movimento-2006-libertaearte

Carla Fossi – Bosco in movimento, 2006 – Incisione

carla-fossi-lungo-il-filo-di-lana-2-libertaearte

Carla Fossi – Lungo il Filo di Lana – incisione su zinco-tecnica acquatinta – 50×50.
E’ il filo della vita che si dipana; un filo sottile che collega l’anima all’immagine.

carla-fossi-mantidi-libertaearte

Carla Fossi – Mantidi – incisione su zinco

carla-fossi-la-civetta-delle-nevi-libertaearte

Carla Fossi – La Civetta delle nevi – incisione.
A Carla gufi e civette piacciono molto, li considera di buon auspicio e li prende spesso come soggetto per le sue opere. Secondo l’artista hanno un alone di mistero che l’affascina.

L’artista riprende quindi l’attività pittorica, cambiando totalmente stile e tendenza.
Le opere si fanno astratte, più mature e consapevoli. A conferma della sua notevole manualità, l’artista intraprende la strada dei Dipinti Modellati o “Pitto-scultura”.

Si tratta di quadri in rilievo ai quali l’artista applica una rete che modella e manipola secondo la sua ispirazione e creatività, realizzando pieghe, forme e movimenti che richiamano a crateri, buchi neri, onde, anse dei fiumi e talvolta al corpo umano nel suo interno, in pratica all’intero Universo che viene illuminato da suggestivi colori e arricchito da elementi naturali come sassi di vari dimensioni, paglia, o chiocciole che completano il significato ed il senso dell’opera;
“Modellando la rete creo forme e movimenti che mi aiutano a capire ciò che intendo esprimere e quale sarà di conseguenza lo svolgimento del lavoro.” (Carla Fossi)

carla-fossi-Aquarius-libertaearte

Carla Fossi – Aquarius, 2007 – tecnica mista con rete modellata – 80×80

carla-fossi-Incontro-di-anime-libertaearte

Carla Fossi – Incontro di anime, 2007 – tecnica mista – 100×70

Carla non ama riproporre sulla tela o in xilografia la semplice immagine che l’occhio percepisce ma vuole andare oltre, trasformando il soggetto tramite una sua interpretazione emotiva e conferendogli un significato metaforico.

carla-fossi-meditazione-e-uprising-1-libertaearte

Carla Fossi – Meditazione e Uprising, 2016 – lastra di zinco – 25×40

Immagine onirica, scaturita da un sogno che ha ispirato l’artista e che lascia piena libertà d’interpretazione all’osservatore perché l’arte non è soltanto vedere o guardare ma soprattutto comunicare e sentire le tante realtà di questo mondo, interpretandole ognuno in maniera del tutto soggettiva e ricavandone la propria, unica e personale.

I colori per l’Arte di Carla sono fondamentali, fonte di luce e di vita, un’orchestra da dirigere ed armonizzare per ottenere una meravigliosa sinfonia, creando le stesse atmosfere e sensazioni che nascono ascoltando sublimi note musicali.
La pittrice utilizza sfumature ed accostamenti cromatici molto suggestivi, colori accesi e brillanti dove prevalgono i toni del blu del verde e del viola.

carla-fossi-Galassie-libertaearte

Carla Fossi – Galassie – tecnica mista – 60×60

carla-fossi-fantasia-libertaearta

Carla Fossi – Fantasia o Vaso di Fiori – tecnica mista – 60X80

Della sua pittura Carla Fossi dice: “Per guardare i miei quadri dobbiamo liberarci da schemi e preconcetti, lasciarsi andare ed aprirsi verso suggestioni e sensazioni, iniziando un percorso come colui che parte per un viaggio emozionandosi e con la carica di un bambino”.

carla-fossi-affiorare-di-un-ricordo-libertaearte

Carla Fossi – Affiorare di un ricordo – tecnica mista – 60×60.
Uno dei dipinti più cari ed importanti per Carla. E’ l’espressione di un qualcosa che era rimasto in sospeso dentro di lei, memorie inconsce che sono riaffiorate, trasformandosi in espliciti ricordi.

Della pittura e delle incisioni di Carla io dico che in qualsiasi stile, tecnica o colore esse siano realizzate, trasmettono sempre positività, serenità e tutta la dolce pacatezza della loro autrice.

LeA

Dal 2006 Carla Fossi è entrata a far parte dell’Associazione Culturale Gadarte di Firenze nell’ambito della quale, oltre ad esporre le proprie opere, collabora nell’organizzazione di mostre e attività culturali.

www.gadarte.it

Per contatti e informazioni: carla.fossi@yahoo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *